Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

L'assemblea dei soci

L’assemblea rappresenta il momento di principale espressione della volontà dei Soci che, in base alla regola cooperativa del voto per teste (una testa, un voto), hanno lo stesso peso. Il Titolo VI° dello Statuto è interamente dedicato all’assemblea dei soci.

Ogni anno i soci della Cassa Rurale di Lizzana si riuniscono in assemblea ordinaria per condividere informazioni riguardo ai risultati raggiunti, discutere le scelte aziendali e sviluppare nel dialogo idee e proposte per la crescita della Cassa Rurale e del territorio.
L'Assemblea ordinaria è convocata almeno una volta l'anno e in tale occasione i Soci, oltre che trattare i vari argomenti posti all'ordine del giorno, discutono ed approvano il bilancio di esercizio ed eleggono le cariche sociali.

Per dare ancora più spazio al confronto, prima di ogni assemblea generale, vengono inoltre convocate annualmente delle assemblee territoriali per incontrare i soci nella loro zona di residenza. Questi incontri sono strutturati in modo da favorire il confronto con i soci presenti, discutere dell'operato generale della Cassa e confrontarsi su alcuni aspetti specifici delle diverse realtà.

Avviso su modalità e tempi del procedimento elettorale

Si riportano di seguito le previsioni dell' Art. 14 comma 5 del Regolamento Sociale ed Elettorale.

Almeno 90 (novanta) giorni prima della data dell’assemblea programmata per la nomina dei componenti alle Cariche Sociali, la Società affigge in modo visibile nella propria sede sociale e nelle succursali, e pubblica sul proprio sito internet, un avviso riportante:

a) le modalità e le tempistiche per la candidatura, ivi incluse eventuali semplificazioni al procedimento elettorale applicabili alla Società in conformità al contratto di coesione stipulato ai sensi dell’art. 37 bis, comma 3, lettera b), del TUB ed alla normativa applicabile;

b) la composizione quali-quantitativa considerata ottimale dal consiglio di amministrazione, individuando e motivando il profilo dei candidati ritenuto opportuno a questi fini;

c) eventuali linee guida disposte dalla Capogruppo;

d) eventuali soggetti che la Capogruppo, avendo riguardo alle esigenze di unitarietà della governance del gruppo facente capo alla stessa e di effettività dell’azione di direzione e coordinamento della Capogruppo medesima, in forza del contratto di coesione stipulato ai sensi dell’art. 37 bis, comma 3, lettera b), del TUB ed in forza della normativa applicabile, abbia già designato in via diretta quali componenti del consiglio di amministrazione.

Avviso cariche sociali